All deleted tweets from politicians

Mirella Liuzzi (italia) tweeted :

Le conseguenze economiche del #coronavirus e i provvedimenti del decreto #CuraItalia, con uno sguardo all’utilizzo di tecnologie e dati in questa fase emergenziale. Ne ho parlato in questa intervista pubblicata su Formiche.net 👇 bit.ly/2JcfBtd

#CuraItalia giusto per ricordarlo... 85 milioni per potenziare le lezioni a distanza 43,5 milioni per la pulizia straordinaria delle scuole 1000 assistenti tecnici assunti per la didattica a distanza #covid_19italia #iorestoacasa #M5S @Mov5Stelle

#CuraItalia 85 milioni per potenziare le lezioni a distanza 43,5 milioni per la pulizia straordinaria delle scuole 1000 assistenti tecnici assunti per la didattica a distanza #covid_19italia #iorestoacasa #M5S @Mov5Stelle https://t.co/QLDXzX7BEo

Lucia Azzolina (italia) tweeted :

Con il decreto #CuraItalia salvaguardiamo i contratti dei supplenti, sia docenti che Ata. Nessuno perderà il posto. Tutte le componenti del personale sono importanti. Ringrazio ancora la scuola che sta provando a dare il massimo in un momento difficilissimo. #LaScuolaNonSiFerma https://t.co/TJhOvhlYPS

RT @simonebaldelli: Basta con i nomi dei decreti ispirati a slogan salvifici. Il dl #CuraItalia non contiene cure, ma norme. E secondo noi non sono sufficienti a sostenere lavoratori e imprese in questo momento difficile. Lavoreremo in Parlamento per provare a correggere e migliorare il testo. https://t.co/jUpVHrH4Py

RT @simonebaldelli: Basta con i nomi dei decreti ispirati a slogan salvifici. Il dl #CuraItalia non contiene cure, ma norme. E secondo noi non sono sufficienti a sostenere lavoratori e imprese in questo momento difficile. Lavoreremo in Parlamento per provare a correggere e migliorare il testo. https://t.co/jUpVHrH4Py

La ministra @elenabonetti spiega quali sono le misure adottate nel #CuraItalia per la #famiglia

RT @GiuseppeConteIT: Con il decreto #CuraItalia diamo una prima importante risposta alle difficoltà economiche degli italiani. Grazie alle forze politiche, comprese le opposizioni, ai governi locali, ai sindacati, alle categorie imprenditoriali e professionali per il prezioso contributo